Identificare il lavoro in isolamento

A causa dell’aumento del costo del lavoro, ma anche per preoccupazione per la competitività delle imprese, il lavoro isolato è in crescita.

Lavorare in alberghi di lusso o pulizie non è sinonimo di lavoro isolato, perché immaginiamo che questi lavoratori sono intorno a persone per tutto il giorno, ma non durante la sera.

I receptionisti, i guardiani notturni, ma anche i tecnici che intervengono durante una riparazione si trovano spesso in una situazione di lavoro isolata. Oltre alle donne delle pulizie, per esempio.

Allo stesso modo, i lavoratori nelle strade sono spesso isolati, tranne quando interagiscono con i loro clienti.

Se dovesse sorgere un problema, è improbabile che possano essere salvati, soprattutto in caso di violenza o di aggressione esterna.

Aggressioni durante il lavoro isolato

La violenza nel lavoro isolato è l’aggressione causata da persone esterne all’azienda. Può essere  causata da un cliente, un fornitore o anche passanti quando si lavora in strada.

Sono soprattutto i servizi pubblici a soffrire maggiormente di questi rischi di aggressione, in quanto focalizzano l’insoddisfazione e la frustrazione delle persone.

Le aggressioni e la violenza si manifestano sotto varie forme: aggressione fisica, aggressione verbale, aggressione psicologica.

Queste aggressioni possono portare all’interruzione del lavoro, a colpi e lesioni o addirittura a traumi psicologici.

Aggressioni in lavoro isolato

I dirigenti dei lavoratori isolati hanno l’obbligo di raggiungere risultati in termini di sicurezza personale. Devono proteggere i propri dipendenti da incidenti e possibili aggressioni.

Con la creazione di un sistema di protezzione è possibile impedire in breve tempo il salvataggio necessario o una persona responsabile della sicurezza dell’azienda interessata.

Il personale è quindi dotato di sensori o accessori come un orologio da polso elettronico che può essere attivato in caso di aggressione, violenza, cadute, ecc.

Inoltre, psicologicamente, il lavoratore isolato si sente rassicurato perché sa di poter comunicare con il mondo esterno in qualsiasi momento.

Di conseguenza, la qualità del lavoro è migliorata.

La protezione dei dipendenti è un dovere che dovrebbe essere una priorità. Si tratta di un diritto fondamentale riconosciuto dalla legge francese e comporta la piena responsabilità del gestore dell’azienda.

Scoprite tutti i nostri pulsanti di avvertimento per i rischi di pericolo imminente

Fermer le menu